Tuesday, Nov 12th

Ultimo aggiornamento07:15:45 PM GMT

10 agosto, notte di stelle cadenti davanti a San Lorenzo

10 agosto, notte di stelle cadenti davanti a San Lorenzo

« San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l'aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla... »

I versi sono quelli della celebre la poesia di Giovanni Pascoli, intitolata appunto X agosto,  che interpreta la pioggia di stelle cadenti come lacrime celesti. La notte è quella di San Lorenzo e i fiorentini se la godono davanti alla basilica di San Lorenzo, mater et caput florentinae ecclesiae, come recita una bolla di Papa Celestino III del 1197 è la più antica basilica fiorentina consacrata nel 393 da Sant’Ambrogio.

 

 

 

 


La notte di San Lorenzo - 10 agosto - è tradizionalmente associata al fenomeno delle stelle cadenti, considerate evocative dei carboni ardenti su cui il santo fu martirizzato. In effetti, in questi giorni, la Terra attraversa lo sciame meteorico delle Perseidi e l'atmosfera è attraversata da un numero di piccole meteore molto più alto del normale. Il fenomeno risulta particolarmente visibile alle nostre latitudini in quanto il cielo estivo è spesso sereno. Il programma della giornata prevede la sfilata del corteo della Repubblica fiorentina che partirà alle 9.45 dal Palagio di Parte Guelfa verso Palazzo Vecchio, dove all’Arengario si unirà il Gonfalone della città. In seguito il corteo proseguirà verso la basilica di San Lorenzo, dove è prevista la Santa Messa celebrata da don Angelo Livi con l’offerta dei ceri da parte del sindaco Dario Nardella e la benedizione alla città.

 

I Bandierai degli Uffizi davanti a San Lorenzo

 

Alle 21.30, in piazza San Lorenzo, si svolgerà un concerto per la cittadinanza della Filarmonica "Gioacchino Rossini" di Firenze, preceduto dalla cena offerta a base di lasagne e cocomero“. Domenica sera, infatti, l'Associazione del Mercato "Caleidocentro" offrirà lasagne e cocomero, riprendendo l'antica tradizione che voleva l'Arte dei Fornai, di cui San Lorenzo è patrono, sfornare per questa giornata pane in varie fogge nonché un particolare tipo di pasta, la lasagna.

 

 

 

Marisa Cancilleri

 

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze