Monday, Oct 21st

Ultimo aggiornamento07:15:45 PM GMT

Odeon, il cinema in attività più antico di Firenze

Odeon, il cinema in attività più antico di Firenze

Il Teatro Cinema Odeon, in piazza Strozzi, è il più vecchio cinema fiorentino in attività. Infatti, fu inaugurato il 14 dicembre 1922 con il nome di “Teatro Savoia”. Nel 1890 alcuni privati acquistarono dal Comune il palazzo detto “dello Strozzino” (realizzato nel 1457 per volere di Palla Strozzi su disegno del Brunelleschi) che qui sorgeva, per realizzare un albergo. Poi, all’inizio del Novecento, la proprietà cambiò idea e destinazione d’uso: locale adibito ad ospitare spettacoli; e così fu chiesto l’intervento per la progettazione ad Adolfo Coppedé.

Ma i lavori si fermarono nuovamente causa conflitto mondiale e, difatti, si conclusero solo dopo il la fine della guerra, quando il presidente della Compagnia cinema italo-americano, Alessandro Aboaf, entrato in possesso dell’edificio, incaricò gli architetti Marcello Piacentini e Ghino Venturi per realizzare una moderna sala per gli spettacoli. Gli interventi edili sull’antico palazzo, che duravano ormai da decenni, furono molto invasivoi, tant’è che andarono persi le parti originarie “dello Strozzino”.

 

 

Il nuovo teatro, di forma ellissoidale, era capace di ospitare 1.200 persone a sedere,e dotato di  una copertura a cupola ed apribile, inoltre disponeva di palchi e di una galleria, il tutto decorato dai rilievi dello scultore Giovanni Gronchi, mentre la sala da ballo sotterranea (che oggi ospita una discoteca) fu affrescata da Luigi Rosso. Nel secondo dopoguerra il teatro (che prende il nome di Odeon) è diventato esclusivamente una sala cinematografica (nel 1934 qui fu proiettato il “Cantante pazzo”, il primo film con audio a Firenze), sebbene non siano mancate esibizioni musicali o di spettacoli. Indimenticabile il concerto di Ella Fitzgerald e Louis Armstrong nel 1952.

 

 

 


Autore


Roberto Di Ferdinando

 

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze