Friday, Jan 28th

Ultimo aggiornamento07:05:59 PM GMT

Una notte agli Uffizi
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.

Una notte agli Uffizi

Sabato 26 ottobre 2013 torna Una notte al museo, progetto ideato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che prevede l’apertura in orario serale di alcuni luoghi d'eccellenza della cultura tra musei e aree archeologiche statali, arricchite da un ricco programma di appuntamenti collaterali. In collaborazione con la Direzione per la Valorizzazione e il concessionario (Firenze Musei), il Polo Museale Fiorentino aderisce all’iniziativa aprendo, in orario non consueto, alcuni dei più noti musei statali cittadini.


Dalle 19 alle 23 (ultimo ingresso ore 22) prolungherà l’orario di apertura la Galleria degli Uffizi nelle cui sale del Piano Nobile è in corso la mostra “Il Gran Principe Ferdinando de’ Medici (1663-1713) Collezionista e Mecenate” e l’esposizione dell’Autoritratto dell’artista pratese Andrea Martinelli (nella Sala del Camino) appena donato alla Galleria; sempre sabato dalle 19 alle 23 (ultimo ingresso ore 22.30) resterà aperta la Galleria dell’Accademia, dove è in corso la mostra “Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento”; infine il Museo delle Cappelle Medicee, dopo il consueto orario di apertura (ore 8.15-16.50), riaprirà alle 19 e proseguirà sino alle 23 (ultimo ingresso alle 22.30).


Come nelle precedenti “Notti al Museo”, anche stavolta Opera Laboratori Fiorentini per Firenze Musei ha promosso e messo a punto un variegato programma di appuntamenti collaterali di teatro, danza e musica. Nella Sala 15 della Galleria degli Uffizi (la sala di Leonardo), alle 20 e alle 21 la Compagnia delle Seggiole di Fabio Baronti propone in prima nazionale la “Conversazione (in)credibile con Monna Lisa”, scritta dal giornalista Marcello Lazzerini e interpretata da Natalia Strozzi, artista versatile che vanta tra gli antenati la celebre Lisa Gherardini. Durante la “Conversazione” tra Lazzerini e Monna Lisa nascerà un confidenziale dialogo che si muove sul filo della reciproca curiosità, della leggerezza, dell’ironia e della complicità, che sfiora la vita, gli umori e anche le emozioni del Genio di Vinci. Ma è proprio la proprietaria dell’ineffabile sorriso che ha stregato genti e paesi d’ogni tempo, a rispondere alle intriganti e indiscrete domande dell’intervistatore? Oppure il mistero è destinato a perpetuarsi? Alla voce di Natalia Strozzi il compito di disvelare (o alimentare ancora?) i tanti misteri che circondano la storia del celebre dipinto e le vicende umane che esso racchiude e nasconde. Lo spettacolo è gratuito, compreso nel biglietto d’ingresso alla Galleria degli Uffizi; tuttavia è consigliata la prenotazione chiamando il numero 055.294883.


Alla Galleria dell’Accademia Opera Laboratori Fiorentini per Firenze Musei propone uno spettacolo che unisce musica e danza. Alle 20 e alle 21.30 la Florence Dance Company, sotto la direzione artistica di Marga Nativo, in collaborazione con il Conservatorio Cherubini, presenta una performance dal titolo “Dal Giglio al David…in musica e danza”. Nella tribuna di Michelangelo, sotto la statua del David, sulle note della Suite n. 1 in Sol maggiore per violoncello solo di J. S. Bach eseguita da Ginevra Pruneti, i ballerini Daniele del Bandecca e Vanessa Bambi, con alcuni allievi della formazione professionale del Florence Dance Center Chiara Beneforti, Jane Llaha, Giulia Meoni e con Valentina Noccioli, si esibiranno in una coreografia di Keith Ferrone ispirata alle forme plastiche delle sculture dei Prigioni, al David di Michelangelo, nonché un saluto alla bellezza che trae ispirazione dal giglio di Firenze. Lo spettacolo è gratuito, compreso nel biglietto d’ingresso alla Galleria dell’Accademia., ma è consigliata la prenotazione, chiamando il numero 055.294883.


Alle Cappelle Medicee questa volta sarà la musica l’assoluta protagonista di “Una notte al museo” con un concerto realizzato in collaborazione con l’Agimus. Nella Cappella dei Principi, il primo violoncello dell’Orchestra Regionale Toscana, Luca Provenzani, alle 20.30, alle 21.15 e alle 22.15 eseguirà tre delle sei Suite per violoncello di J.S. Bach: la prima in sol Maggiore, la terza in Do maggiore e la quinta in Do minore. Il programma è un viaggio alla scoperta del timbro e della voce del violoncello nella sua massima espressione e profondità, nel quale un capolavoro senza tempo come le Suite per violoncello di Bach incontrano un luogo unico al mondo come le Cappelle Medicee. Anche in questo caso lo spettacolo è gratuito, compreso nel biglietto d’ingresso alle Cappelle Medicee; per le prenotazioni telefonare al numero 055.294883.

 

 

 

Autore

Marisa Cancilleri

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze