Friday, Jan 28th

Ultimo aggiornamento07:05:59 PM GMT

Firenze senza paura contro ogni mafia
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.

Firenze senza paura contro ogni mafia

Nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1993 quasi duecento chili di tritolo esplosero da un mezzo parcheggiato in Via dei Georgofili quasi all'angolo con Via Lambertesca. Cinque persone rimaserao uccise, tra cui una neonata e una bambina di nove anni, e 48 rimasero ferite. Il bersaglio dell'attentato era la Galleria degli Uffizi e il Corridoio Vasariano che proprio qui si dirama verso il Lungarno, ma questi edifici ebbero danni non gravissimi, con la distruzione di alcune tele, anche se i capolavori più importanti erano protetti da vetri che attutirono l'urto.

 

L'Accademia dei Georgofili, che ha sede nella Torre Pulci, già abitata dallo scrittore Luigi Pulci, fu seriamente danneggiata. I libri dell'accademia invece furono miracolosamente recuperati. La strage venne inquadrata nell'ambito della feroce risposta del clan mafioso dei Corleonesi di Totò Riina all'applicazione dell'articolo 41 bis che prevedeva il carcere duro e l'isolamento per i mafiosi. Analoghi attentati vennero compiuti nella notte tra il 27 e 28 luglio 1993 a Roma (alle chiese di San Giovanni in Laterano e San Giorgio al Velabro) e a Milano in via Palestro; in quest'ultimo attacco persero la vita altre 5 persone. Oggi le tracce dell'attentato in via dei Georgofili sono visibili nei palazzi ricostruiti, dove sono stati lasciati dei segni che identificano la parte riedificata. A ricordo della strage è stato posto un "Olivo della pace", con scritte di pace in lingue diverse.
 
Firenze ricorda l'attentato con una serie di iniziative in programma domenica 26 e lunedì 27 maggio:
 
APERTURA STRAORDINARIA SERALE CON INGRESSO GRATUITO ALLA GALLERIA DEGLI UFFIZI
 Stasera, domenica 26 maggio la Galleria degli Uffizi, prolungherà l’orario di apertura, con ingresso libero, dalle 19 alle 23.30. Il pubblico potrà partecipare anche a speciali visite gratuite (senza prenotazione) che prenderanno il via dalle 19 fino alle 23 e saranno offerte da 40 guide turistiche professionali di AGT e Mercurio e di 65 volontari della Soprintendenza. La Direzione, d’intesa con il personale della Galleria, attiverà in quell’occasione una raccolta di fondi. Il ricavato, per unanime convinzione, sarà devoluto a favore della ricostruzione della ‘Città della Scienza’ di Napoli, distrutta da un incendio doloso pochi mesi fa.
 
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA DELL’AGENZIA ANSA “LA NOTTE DEI GEORGOFILI”.
 La mostra (25 pannelli di 1,5 metri per 1 con oltre 50 foto di grandi dimensioni), allestita nel Cortile di Michelozzo di Palazzo Vecchio, offrirà i momenti più significativi seguiti all'attentato, dal dolore della città alle indagini, dalla ricostruzione della Torre del Pulci ai processi, dal recupero del patrimonio artistico danneggiato a come quell'episodio drammatico abbia rappresentato anche l'inizio di un percorso di educazione alla legalità. Non a caso la mostra è rivolta in particolare ai giovani e alle scuole, rappresentando per il periodo di apertura un punto di riferimento dei ragazzi mentre in seguito potrà essere itinerante negli stessi istituti. L'inaugurazione è prevista per il 26 maggio alla presenza del sindaco Matteo Renzi.

“GIROTONDO PER CATERINA”
Programma lunedì 27 maggio alle 9 in piazza della Signoria: un girotondo intorno al complesso vasariano degli Uffizi che coinvolgerà oltre 600 ragazzi di tutte le scuole primarie e secondarie inferiori di Firenze. Ideato da Marco Ferri e Marta Pesamosca, l'evento si intitola 'Girotondo per Caterina – Firenze abbraccia gli Uffizi' e fa riferimento sia alla più piccola delle vittime di via dei Georgofili (Caterina Nencioni) che aveva solo sei mesi quando perse la vita – le altre vittime furono Nadia Nencioni (9 anni), Dario Capolicchio (22 anni), Angela Fiume (36 anni), Fabrizio Nencioni (39 anni) – sia al primo museo d'Italia, gli Uffizi, il cui patrimonio storico-artistico fu barbaramente oltraggiato.

 

 

 

Autore

Marisa Cancilleri

 

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze