Monday, Oct 21st

Ultimo aggiornamento07:15:45 PM GMT

L’Ultima zingarata. Un funeralone da fargli pigliare un colpo!

L’Ultima zingarata. Un funeralone da fargli pigliare un colpo!

Ideato e prodotto da Francesco Conforti il film uscirà in dvd per Giunti Editore e distribuito con La Nazione. “L’ultima zingarata” diventa un film. Anteprima nazionale al cinema Odeon di Firenze. Il documentario di Federico Micali e Yuri Parrettini immerge lo spettatore nella Firenze di "Amici Miei". Perla del documentario l’intervista inedita a Mario Monicelli. Il cortometraggio “L’ultima Zingarata”, remake della celebre scena finale del film “Amici Miei”, presentato alla 67° edizione della Mostra del cinema di Venezia, diventa un film documentario dal titolo “L’Ultima zingarata. Un funeralone da fargli pigliare un colpo!” che sarà presentato a Firenze in anteprima nazionale, al cinema Odeon, martedì 15 febbraio.

 
Ideato e prodotto da Francesco Conforti, con la regia di Federico Micali e Yuri Parrettini, il film documentario ripercorre la straordinaria storia della nascita del cortometraggio. Ne racconta la genesi, offre uno spaccato inedito delle riprese, si avvicina alle mille comparse volontarie, per poi concludersi a Venezia, dove il cortometraggio è stato proiettato nell’ambito delle Giornate degli autori della 67ª edizione della Mostra del Cinema.
 


Mario Monicelli


L’intervista inedita a Mario Monicelli è una delle perle del documentario. Il regista della commedia italiana racconta, tra aneddoti e curiosità sullo sfondo di Amici miei, anche l’origine delle “zingarate”. I registi Micali-Parrettini immergono lo spettatore nella Firenze di “Amici Miei”, rievocandone lo spirito goliardico, ironico e a volte amaro anche grazie a rielaborazioni e ricostruzioni grafiche. Il documentario ritrae una generazione d’intramontabile comicità dando voce agli stessi protagonisti del film cult: Gastone Moschin, Milena Vukotic, Maurizio Scattorin (nel film originale figlio del Perozzi) e il fornaio “becco” Tommaso Bianco (tutti saranno presenti all’anteprima dell’Odeon). Non manca la testimonianza della moglie del regista, Chiara Rapaccini, anche lei presente all’anteprima.

 


Il film documentario termina con il cortometraggio “L’ultima zingarata”, il remake del funerale del giornalista Giorgio Perozzi, alias Philippe Noiret, come auspicò l’attore Gastone Moschin (nel film l’architetto Melandri) per il suo amico Perozzi, un funerale che fu in realtà semi deserto: “Come vorrei che venisse fuori un funeralone da fargli prendere un colpo (…): e migliaia di persone, tutte a piangere, e corone, telegrammi, bande, bandiere, puttane, militari” da “Amici miei” 1975.
 
Il corto è stato girato il 6 giugno 2010 in piazza Santo Spirito di Firenze (come nell’originale) alla presenza di oltre un migliaio di “zingari”, fan del cult movie, vestiti a lutto e accorsi spontaneamente da tutta Italia. La clip segue le stesse inquadrature iniziali dell'originale (con poche persone), per poi aprirsi a raccontare un funerale surreale e onirico dove tutti sono vestiti eccentricamente a lutto, per spaziare tra corone di fiori e majorettes, tra bande musicali e giocolieri del Circo Nero fino agli Hare Krishna a chiudere il corteo. Proprio come avrebbe voluto l’architetto Melandri per il suo caro amico Perozzi.
 
Nella parte dell’architetto Melandri, c’è nuovamente l’attore Gastone Moschin, e nella parte che fu di Adolfo Celi il cameo di Mario Monicelli che, prima della morte, non potendo essere presente alle riprese, lasciò un audio-messaggio di speranza per Firenze. 

“Ragazzi - disse il maestro - non sono potuto venire a Firenze, non ho l'eta' per fare queste cose. Vi ringrazio di essere tutti presenti in questa Santo Spirito meravigliosa e soprattutto di aver partecipato a questa 'zingarata', forse una delle ultime. Beati voi che siete fiorentini, che siete nati in una citta' dove si fanno le 'zingarate', dove c'e' la liberta' di ridere, di divertirsi e di avere a disposizione tutta questa gente. Come vedete questo spirito a Firenze c'e' ancora e speriamo che non muoia mai. E che si ripeta ancora e ci sia qualcuno che lo faccia vedere al mondo come e' successo per il film 'Amici miei”.
 
“L’ultima zingarata. Un funeralone da fargli pigliare un colpo!”, dopo un tour nazionale nelle principali città italiane, uscirà in dvd in allegato ad un libro fotografico, sia come supplemento a La Nazione, sia in tutte le librerie Giunti e Melbook Store d’Italia.

IL documentario è stato realizzato grazie al main sponsor Savio Firmino arredamenti, le associazioni del luogo tra cui “PiazzArt”, i commercianti della zona e la collaborazione della Toscana Film Commission.


 
Martedì 15 febbraio – Cinema Odeon, piazza Strozzi – info +39 055 214 068
“L’ultima zingarata. Un funeralone da fargli pigliare un colpo”
Primo spettacolo: ore 20.30, dieci euro
Secondo spettacolo: ore 22.15, dieci euro



Credits

Cortometraggio
“L’ultima zingarata: tributo ad Amici Miei”

Regia: Federico Micali e Yuri Parrettini
Produzione e soggetto: Francesco Conforti
Organizzatrice di produzione: Clementina Ricci
Montaggio e Post Produzione Video: Yuri Parrettini
Direttore della fotografia: Sirio Zabberoni
Riprese: Jonathan Chiti, Yuri Parrettini, Gianluca Marzo, Andrea Ponzecchi
Segretaria di Edizione: Martina Bartalini
Assistente di Regia: Giovanni Savi
Colonna sonora: Montefiori Cocktail, la banda musicale La Primula di Fucecchio

Produzione di Francesco Conforti
con il supporto dei Commerciarti di Piazza Santo Spirito, Savio Firmino arredamenti, Ristorante Conte Mascetti e gli esercizi commerciali dell'Oltrarno.

Con la collaborazione di
PiazzArt e Toscana Film Commission, Firenze, Busajo Onlus e Controradio 

Ideazione: Francesco Conforti
Web Marketing: Linda Bonacchi

Ufficio Stampa: PS Comunicazione di Antonio Pirozzi e Jacopo Storni – www.pscomunicazione.it


Interpreti:
Con la partecipazione straordinaria di
MARIO MONICELLI
GASTONE MOSCHIN

e con
MILENA VUKOTIC
MAURIZIO SCATTORIN
CHIARA RAPACCINI
TOMMASO BIANCO
CESARE PRANDELLI
“IL RIGHI” PAOLINO MONTAGNANI
"IL PEROZZI" ALESSANDRO BORGHI

Gli Amici
ANDREA OVALEO PANDOLFO
FRANCESCO CONFORTI
GIOVAMBATTISTA “GIAMBACCIO” GIANNANGELI
COSIMO SAVIO
FRANCESCO FRILLI
MICHELE GERVASUTI
ALESSANDRO JOMMI
L’Arciprete
Padre GIANMICHELE BARONI
e la partecipazione straordinaria del Circo Nero
 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze